Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Pedofilia: genesi e contrasto

Pedofilia: genesi e contrasto è il quinto evento di un ciclo di incontri (10 appuntamenti), curati dallo staff di Psicologia in Tribunale, dal titolo Oltre la Cronaca. Riflessioni su temi di cronaca giudiziaria indagati con la lente dello psicologo.

Quali disagi sviluppa un minore vittima di molestie? In che modo gli adulti di riferimento possono riconoscere i segnali e aiutarlo ad uscire dalla paura? Come denunciare, quando chi ha commesso il reato è un insospettabile?

Lucia Elsa Maffei, avvocato esperta in diritto di famiglia, Presidente della sezione ONDIF di Matera, coordinatrice per la Basilicata di Diritti in Movimento, membro del CTS di Psicologia in Tribunale, dialoga con Paolo Cendon, ordinario di Diritto privato all’Università di Trieste, da sempre dalla parte dei più deboli, tra gli ideatori della figura giuridica dell’amministratore di sostegno e della nozione di danno esistenziale, collabora con il Corriere della Sera, autore di numerose pubblicazioni, e Stefania Borghetti, psicologa giuridica, psicoterapeuta, consulente tecnico del Tribunale ordinario di Velletri, esperta di psicologia investigativa e analisi criminale.

Il romanzo di Paolo Cendon parte da una storia vera, quella di una studentessa universitaria, vittima di abuso quando era una bambina. L’atteggiamento della ragazza rivela, agli occhi di questo docente di diritto privato tra i più illuminati del nostro paese, una partecipazione per l’argomento della tesi che va oltre il puro interesse accademico.
Anna, la protagonista, non è incuriosita dalle responsabilità del colpevole, ma dai dolori sofferti dalla vittima e dalla sua famiglia. Il libro ripercorre le tappe del percorso psicologico e giudiziario che la porterà a ricostruire la sua storia, a denunciare l’accaduto, ad ottenere il giusto risarcimento e a prendere importanti decisioni per il suo futuro.
Insieme ai relatori di questo quinto incontro con l’Autore di Oltre la Cronaca, affronteremo un argomento scottante e purtroppo sottostimato. Capiremo come tutelare i minori, farli uscire dall’isolamento nel quale gli abusi li precipitano, aiutare le famiglie a denunciare anche quando il reato di pedofilia è commesso da insospettabili.


Il contributo per la partecipazione è di € 5,00 da versare direttamente online al momento dell’iscrizione, potendo scegliere tra circuito Paypal (anche per carte di credito) o bonifico bancario.

L’evento è in corso di accreditamento presso il CNF per la formazione continua obbligatoria per gli Avvocati.


La giustizia e la psicologia sono due ambiti disciplinari molto diversi, ma hanno una cosa in comune: si occupano entrambi di storie, storie vere, storie di vita!
E le storie, almeno quelle che arrivano nelle aule dei tribunali e negli studi degli psicologi, sono sempre intrise di sofferenza e di dolore. Sono storie di vita che la cronaca giornalistica – moderna forma di narrazione tragica – ci racconta ogni giorno con dovizia di particolari. Attraverso quei racconti ci addentriamo nei pensieri, nei sentimenti, nei risvolti conflittuali e drammatici della vita dei protagonisti. Ma cosa succede oltre la cronaca, quando queste vicende sono fatte oggetto di indagine giuridica ed è necessario ricostruire i fatti e indagarne la complessità? Durante questi incontri, parleremo con scrittori e personalità del mondo giuridico, psicologico e criminologico di cosa accade quando i riflettori si spengono e le persone si trovano a fare i conti con dure realtà.